Anziano scomparso, fermata una donna romena per omicidio

La squadra mobile della Questura di Cosenza ha eseguito stamattina un provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei confronti di una donna, di nazionalità romena, accusata di rapina e omicidio.

Le indagini della magistratura e della Polizia hanno fatto luce sulla scomparsa e l’omicidio di Damiano Oriolo, l’anziano sparito misteriosamente da Cosenza il 6 aprile del 2017.

Gli investigatori lo hanno cercato per settimane trovando la sua auto, una Opel Astra station wagon grigia, con ancora le chiavi inserite, e poi la dentiera, un paio di pantaloni, gli occhiali da vista, una scheda sim, ma dell’anziano nessuna traccia. L’auto venne trovata in aperta campagna a San Fili.

L’anziano era uscito da casa il giorno della sua scomparsa per fare degli acquisti. Alle 19.30 dopo aver ricevuto diverse chiamate ha risposto alla nuora dicendole di essere in auto ma in un luogo che non conosceva. La comunicazione si è interrotta bruscamente e da quel momento Damiano Oriolo è sparito nel nulla.