Appalti a Crotone: Divieto dimora per il sindaco e assessore comunale

Il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, e l’assessore comunale allo sport, Giuseppe Frisenda, sono destinatari di un provvedimento di divieto di dimora in città, disposto dal Gip del tribunale del capoluogo su richiesta del procuratore capo Giuseppe Capoccia nell’ambito di un’inchiesta sull’affidamento in gestione a società private della piscina olimpionica comunale dalla quale sarebbero emerse irregolarità.. Nell’inchiesta risultano coinvolti anche funzionari e dirigenti comunali. I provvedimenti sono stati notificati oggi dalla Polizia.

Il divieto di dimora emesso dal tribunale di Crotone nei confronti del sindaco Ugo Pugliese e dell’assessore comuale allo Spor,t Giuseppe Frisenda ,riguarda anche il dirigente del settore Lavori Pubblici, Giuseppe Germinara, e due rappresentanti del Consorzio sportivo Daippo che ha avuto in gestione la piscina olimpionica comunale di Crotone, Daniele Paonessa e Emilio Ape. Sono indagati anche l’ex assessore ai Lavori pubblici Salvatore De Luca e l’ex dirigente dei Lavori pubblici Gianfranco De Martino. Le accuse contestate a vario titolo sono quelle di abuso d’ufficio e turbativa d’asta.