Appello alle istituzioni per scongiurare la chiusura del punto nascite all’Ospedale di Soverato

Vorrei esprimere la mia solidarieta’ a tutto il team di anestesia, ginecologia, ostetricia e pediatria dell’Ospedale di Soverato nella battaglia contro la chiusura del punto nascite della struttura ospedaliera.

Team di grandi professionisti che si sacrificano a turni lunghi e pesanti per colmare la carenza di personale e offrire un servizio eccellente su Soverato ed il comprensorio.
Vorrei condividere la mia personale esperienza a sostegno dell’essenzialita’ del punto nascite della struttura.

La scorsa estate ad un mese dalla scadenza del periodo di gravidanza un malessere mi ha costretta a recarmi in pronto soccorso della struttura ospedaliera di Soverato e dopo meno di mezz’ora ho dato alla luce il mio bambino con parto violento e improvviso.

Il pronto intervento di rianimazione del Dott. Stagliano con Dott. Forte e tutto il team hanno salvato la vita al mio bambino. Le condizioni vitali nel momento della nascita erano scarsissime, ma le lunghe e professionali manovre rianimative sono state fondamentali per la sopravvivenza del mio bimbo, che e’ stato poi trasportato in ambulanza presso il reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva dell’Ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro.

Altra nota aggiuntiva e’ il sostegno morale ed umano ricevuto nelle ore dopo il parto. Il team di ginecologia e ostetricia mi e’stato accanto con discrezione e affetto.

Vorrei che le istituzioni riflettessero sulla realta’ che il mio e’ solo uno di numerosi casi di buona sanita’ e perfetto primo intervento. Se non ci fosse stato il punto nascita di Soverato con il suo team di professionisti il mio bambino non sarebbe sopravvissuto.

Le mie condizioni non mi avrebbero permesso di raggiungere altre strutture ospedaliere.
A questo si aggiunge il disagio che andrebbero a riscontare altri Ospedali, tipo quello di Catanzaro, gia’ con carenza di organico e posti culla in neonatologia e terapia intensiva.

Invece di pensare alla chiusura del reparto, le istituzioni dovrebbero cercare di implementarne l’organico e le attrezzature mediche per rendere il punto nascite dell’Ospedale di Soverato ancora piu’ efficente ed operativo.

Daria Voci