Aprire un negozio online? Perché no!

Se non avete mai preso in considerazione l’ipotesi di aprire da zero un’attività in Rete, oppure di affiancare una vetrina virtuale a quella fisica che già possedete, ecco che forse i tempi sono maturi: la crisi pandemica ci ha quais obbligati a trovare fonti di guadagno alternative e dobbiamo fare buon viso a cattivo gioco.

Rimbocchiamoci le maniche, allora, e cerchiamo di capirne qualcosa di più, perché davvero potrebbe essere il classico dei game changer e cambiare anche la nostra vita, oltre a quella di milioni di persone che già hanno investito utilizzando questo canale, arrivando, magari partendo da un hobby, a guadagnare cifre considerevoli. Tutto ciò che serve è avere a nostra disposizione degli strumenti efficaci e affidabili, andando a chiedere un aiuto al meraviglioso e utilissimo settore del marketing automation. Ma non ptroccupatevi: nelle prossime righe cercheremo, insieme, di capirne qualcosa di più.

COME FAR FUNZIONARE UN’ATTIVITA’ ONLINE
Per prima cosa, dobbiamo trovare un dominio che possa ospitare il nostro sito o, ancora meglio, sfruttare una delle tantissime vetrine che il web ci mette a disposizione (avete mai sentito parlare, per esempio, di Etsy?).

Una volta fatto questo, dobbiamo fidelizzare gli avventori. In che modo? Chiediamo loro di lasciarci un’informazione indispensabile: il loro indirizzo e-mail.

Attraverso le e-mail, infatti, potremo avviare la nostra campagna di fidelizzazione, attraverso una mailing list a cadenza settimanale (o mensile, o trimestrale, o quel che meglio farà al caso nostro), oppure attraverso sconti e codici  promozionali riservati ai nuovi clienti, o ancora, sempre sconti e codici, ma con cadenze ben precise, per fare in modo che i clienti si sentano da un lato coccolati e tenuti in grande considerazione, dall’altra spronati all’acquisto.
Sembra facile ma…non è difficile!

Ci sono validissimi strumenti che possono essere quelli che faranno al caso vostro, automatizzando ognuna di queste funzioni e facendovi guadagnare clienti (o impedendovi di perderne, che poi è ugualmente importante, se ci pensiamo): non dovrete preoccuparvi di niente se non di avere un po’ di fantasia nel creare i vostri messaggi, non serve essere veri e propri esperti di marketing.
Vi suggeriamo, in particolare, di non essere noiosi o pedanti, ma di scrivere mail frizzanti e brillanti, così da invogliare i lettori a leggerle e a pensare che siate proprio dei professionisti della comunicazione (potreste anche utilizzare simpatiche gif nel vostro reminder mensile: ci avevate già pensato?).

Ognuno di questi consigli farà in modo che la vostra vetrina su Etsy, o la vostra pagina web, possa essere visitata e apprezzata in ogni parte del mondo (soprattutto se farete liste differenti per Stato di apparteneza dei vari clienti, così da poter avere anche il vostro bacino in lingua inglese!).

Insomma, le possibilità che la Rete ci mette a disposizione sono moltissime e tutte estremamente valide, ovviamente a seconda delle nostre esigenze: partire con messaggi semplici e un bacino ristretto potrebbe farci “fare le ossa”, prima di gettarci nel vasto mare del marketing “in grande”.
Speriamo di esservi stati d’aiuto con questi piccoli consigli, che si potrebbero tradurre in: aprire un negozio online è facile, se siamo ben supportati dagli strumenti che la tecnologia odierna ci mette a disposizione!