Arrestato il padre di Cocò, il bimbo ucciso e bruciato 7 anni fa

I carabinieri di Cassano allo Ionio, nel cosentino, hanno arrestato Nicola Campilongo, 31 anni, padre del piccolo Cocò, il bimbo di tre anni che fu ucciso e bruciato con il nonno Giuseppe Iannicelli, 52 anni, e la 27enne marocchina Ibtissam Touss il 16 gennaio del 2014.

I militari hanno notificato a Campolongo un ordine di carcerazione, in base al quale deve scontare una pena definitiva di tre anni per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti e per evasione dagli arresti domiciliari.