Attivo il fondo ristorazione per l’acquisto di prodotti interamente made in Italy

Il Comune di Catanzaro rende noto che è attivo il fondo ristorazione per l’acquisto di prodotti interamente made in Italy.
Il bando ministeriale, finanziato con 600 milioni di euro, permette a ristoratori e ristoratrici di richiedere contributi a fondo perduto per un minimo di mille euro fino a un massimo di 10mila euro al fine di acquistare, appunto, prodotti provenienti dalle filiere agricole e agroalimentari del made in Italy.

La possibilità di presentare domanda è valida fino al prossimo 28 novembre ed è rivolta a ristoranti, pizzerie, mense, servizi catering, agriturismo e alberghi con somministrazione che, fra marzo e giugno 2020, hanno subito un calo del fatturato di almeno il 25% rispetto agli stessi mesi dell’anno precedente.

I codici ateco prevalenti delle attività aventi diritto sono 56.10.11 (ristorazione con somministrazione); 56.29.10 (mense); 56.29.20 (catering continuativo su base contrattuale); 56.10.12 (attività di ristorazione connesse alle aziende agricole); 56.21.00 (catering per eventi, banqueting); 56.10.00 (alberghi, limitatamente alle attività autorizzate alla somministrazione cibo).

Le domande possono essere presentate on line sul sito www.portaleristorazione.it o, di persona, in uno degli uffici postali del territorio.
Tutte le informazioni sul fondo ristorazione sono consultabili sul sito www.portaleristorazione.it.