Auto finisce in acqua nel porto di Reggio Calabria, 62enne in gravi condizioni

Un uomo di 62 anni è finito in mare con la sua auto nel porto di Reggio Calabria, per cause ancora da accertare. Il fatto è avvenuto ieri mattina. L’uomo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco e trasportato in ospedale in gravi condizioni. Non si esclude che si sia potuto anche trattare di un tentativo di suicidio. Sono in corso le operazioni di recupero del mezzo.

Secondo quanto reso noto dalla Direzione marittima, è solo grazie al tempestivo intervento operato da due uomini della Polizia di Stato in servizio presso la Sezione Nautica dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e da un Militare della Guardia Costiera che l’uomo è stato tratto in salvo.

I soccorritori, che si trovavano nei pressi del molo, non hanno esitato a tuffarsi in mare e, dopo aver frantumato il finestrino della macchina, hanno estratto il conducente dal mezzo quando oramai era inabissata.

L’uomo, che non sarebbe in pericolo di vita, è stato portato a terra ed è stato successivamente condotto in ospedale per gli accertamenti del caso dai soccorritori del 118, allertati dalla sala operativa della Capitaneria di Porto di Reggio Calabria.