Badolato – Wetzikon un appuntamento che si rinnova dopo un lungo periodo di pandemia e silenzi

Finalmente dopo questo lungo periodo di pandemia si respira un po’ di normalità, l’arrivo della delegazione svizzera a Badolato ha portato un vento di freschezza. sappiamo tutti il legame tra i due paesi quanto sia forte ed è per noi un onore riprendere finalmente i legami.

Il gemellaggio tra Badolato e Wetzikon è il ponte tra due culture e due popoli uniti dalla storia, dall’amicizia che dura nel tempo, voluto fortemente da entrambe le amministrazioni comunali.
A testimoniarne l’importanza la presenza del nuovo sindaco di Wetzikon Pasqual Bassu insieme a quello uscente Ruedi Rufenacht e la loro amministrazione comunale nelle persone di marco martino, Jurg Schuler, Henry Vettiger, Remo Vogel e Martina Buri, accompagnati dai concittadini Angelo e Diana Cundò e Maria Gallelli, sempre presenti dall’inizio del gemellaggio istituzionale.

Il nostro sindaco, Giuseppe Nicola Parretta, con la sua amministrazione comunale, hanno accolto con un programma intenso i loro ospiti: riunioni, programmazione di lavoro e nuovi progetti finalmente sono l’obiettivo del meeting.
Giornate trascorse in armonia, visite guidate tra borgo e marina tra degustazioni culinarie dei prodotti tipici calabresi, passeggiate e progetti futuri.

Riprendere insieme la strada iniziata lavorando concretamente e coltivando una forte amicizia tra le due comunità è l’obiettivo principale a cui auspichiamo affermano i sindaci di Badolato e Wetzikon, concordando sul tanto lavoro da poter fare insieme.