Ballavano in un locale di S. Andrea Jonio violando norme anticovid, denunciato proprietario e sequestrata attività

Continuano i controlli della Compagnia Carabinieri di Soverato sulla movida soveratese per verificare il regolare rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid19, soprattutto con riguardo al divieto di assembramenti, nonché la presenza delle necessarie autorizzazioni per i pubblici spettacoli e la somministrazione di alcool ai minorenni.

Dopo diversi locali di Soverato e Montepaone, nella scorsa nottata i Carabinieri hanno controllato un noto locale del lungomare di Sant’Andrea durante una serata di intrattenimento con musica e numerosi avventori intenti a ballare in tutto il locale.

Nella circostanza è emerso che l’attività di pubblico spettacolo in essere veniva esercitata in assenza delle necessarie autorizzazioni previste dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, per cui si è proceduto a denunciare alla competente Autorità Giudiziaria il titolare e il locale è stato sequestrato.

Inoltre, considerata la consistente presenza di avventori privi di dispositivi di protezione delle vie aeree e senza il necessario distanziamento interpersonale, è stata applicata la sanzione amministrativa pecuniaria di 400,00 euro, con contestuale applicazione della sanzione accessoria della chiusura provvisoria dell’esercizio per la durata di 5 giorni.