Beccato dai droni della Regione Calabria un altro presunto piromane

Questa mattina è attesa la conferenza stampa congiunta del presidente della Regione Roberto Occhiuto e dell’assessore all’Agricoltura Gallo alla cittadella regionale, dove verranno illustrati i risultati della campagna antincendi di questa estate dove sono state investite più risorse, utilizzate nuove tecnologie, ed è stato istituito un vertice operativo con il Dipartimento regionale all’Agricoltura, Calabria Verde, la Protezione civile, gli operai forestali, i Vigili del fuoco, i Carabinieri forestali, le associazioni di Protezione civile, i rappresentanti dei Consorzi di bonifica, dei Parchi nazionali e regionali, delle organizzazioni agricole, e delle associazioni di volontariato.

Nel frattempo i droni messi in campo dalla regione, che hanno permesso di abbattere del 40% gli incendi boschivi, hanno beccato un nuovo presunto piromane in provincia di Crotone.

A darne notizia proprio il presidente Occhiuto che ha postato anche il video “La nostra squadra – ha scritto Occhiuto – è riuscita ancora una volta a bloccare sul nascere l’ennesimo incendio che poteva diventare ingovernabile e avrebbe così distrutto ettari ed ettari di natura. Grazie al monitoraggio della Regione quest’anno abbiamo avuto l’80% in meno di superfici boschive percorse da incendi. Il “signore” in questione, e la targa della sua auto, sono già stati segnalati alle autorità competenti”.