Beve candeggina dal calice mentre celebra messa, prete finisce in ospedale

Poteva avere ben più gravi conseguenze l’episodio avvenuto nel Comune di Rose, nel Cosentino. Don Claudio Albanito, parroco della stessa cittadina, sabato pomeriggio durante la rituale santa messa e il rito della Comunione ha avvertito un malore dopo aver bevuto dal calice dell’acqua.

Lo stesso Albanito, alle prese con soffocamento e bruciore, è stato soccorso dalla Guardia medica di Rose e trasportato all’ospedale di Cosenza mediante il 118.

Il parroco, così, è stato sottoposto a lavanda gastrica in quanto, all’interno dell’ampolla dell’acqua, vi era liquido tossico, probabilmente candeggina, usata per disinfettare lo stesso calice forse non del tutto risciacquato a dovere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.