Bimbi positivi al Covid dopo una festa privata, slitta inizio scuola in un comune del catanzarese

Una festa in un’abitazione privata, alla quale hanno preso parte diversi bambini, poi la notizia di persone risultate positive al Covid–19 e successivi test che hanno riscontrato l’avvenuto contagio dei più piccoli.

E’ questa la ragione che ha spinto il sindaco di un comune della Calabria a chiudere la scuola del territorio ancor prima che aprisse.

Slitta, infatti, nel comune di Platania, nel Catanzarese, l’inizio del nuovo anno scolastico a causa del coronavirus e di un probabile focolaio che dai primi risultati derivanti dai tamponi molecolari sarebbe confermato.