BRT-Bartolini: oltre 100 assunzioni di diplomati e laureati

Il Gruppo ricerca Impiegati per le 200 filiali presenti in Italia

BRT-Bartolini, azienda votata all’innovazione per offrire un servizio di corriere espresso e logistica sempre più rapido ed efficace in tutta Europa, effettuerà oltre 100 assunzioni da destinare alle 200 filiali presenti sul territorio nazionale. Il gruppo ricerca Impiegati Assistenza Clienti, che dovranno supportare il responsabile nella soluzione dei problemi riguardanti spedizioni non andate a buon fine, soddisfare le richieste telefoniche della clientela ed espletare tutte le attività dell’ufficio relative alle pratiche di assistenza (disguidi, giacenze, danni, rotture, inversioni …);

Impiegati Amministrativi, che dovranno supportare il responsabile dell’ufficio verificando le fatture fornitori, svolgere attività di recupero crediti, controllare gli incassi giornalieri relativi alle spedizioni in contrassegno consegnate ai destinatari, effettuare le chiusure di cassa e collaborare nello svolgimento di alcune attività relative all’amministrazione del personale decentrate;

Coordinatori Autotrasportatori, i quali dovranno ricercare e selezionare i nuovi autotrasportatori curandone tutta la fase di addestramento (formazione e affiancamento), curare tutti gli aspetti amministrativi del rapporto fornitore/cliente, controllare e verificare l’attività svolta dagli autotrasportatori ed intervenire in caso di inadeguatezza;

Analisti di Ricerche di Mercato, che dovranno sviluppare marketing mix multicanale in collaborazione con i team aziendali, implementare attività di digital marketing e relative attività di monitoraggio dei mercati, analizzare dati e ricerche di mercato, gestire fornitori e supportare le funzioni operative della direzione vendite, assicurare la riduzione del tasso di abbandono da parte del cliente, implementare piani di marketing finalizzati a nuove acquisizioni e interagire con i fornitori per l’organizzazione e la gestione delle attività. Per verificare tutte le figure… continua su diariolavoro.com/brt_2.html