Cacciatore calabrese trovato morto a Ravenna, indagini

Gli hanno sparato alla schiena. Il cadavere è stato trovato domenica nelle campagne in provincia di Ravenna, ma siamo lontano dalla costa adriatica, dal mare. Qui i paesaggi sono molto differenti, siamo nell’entroterra, tra Castel Bolognese e Solarolo.

L’uomo era sparito il giorno prima, sabato, ed era andato a cacciare, portando con sé alcuni fucili, regolarmente registrati. Gli anziani genitori, con i quali viveva dopo la separazione dalla moglie, non l’hanno visto tornare e domenica mattina hanno dato l’allarme.

Alle 10.30 il corpo è stato individuato dal padre, in un frutteto, con due ferite. O più precisamente: è stato colpito da un fucile a pallini alla nuca e alla schiena. Un incidente di caccia? I carabinieri indagano per omicidio. E anche i fucili sono spariti e questo rende poco probabile l’ipotesi dell’incidente di caccia.

Ma chi è la vittima? Felice Orlando, 49 anni, originario di Cosenza ma cresciuto a Castel Bolognese, camionista, lavorava per un’azienda di Faenza che raccoglie ferro e rifiuti. Separato, non risultano screzi con la ex moglie con cui aveva avuto una figlia che oggi ha 14 anni. Abitava a Castel Bolognese, non lontano da dove è stato trovato senza vita.