Cadavere scoperto da alcuni motociclisti in campagna, indagini

Polizia_ScientificaIl cadavere di un uomo, un 56enne indiano, S.K.le sue iniziali, è stato ritrovato in una campagna di Contrada Lenza, a Lamezia Terme. La macabra scoperta è stata fatta da alcuni motociclisti che, recandosi presso una pista di motocross nelle vicinanze, si sono imbattuti nel corpo dell’uomo che era riverso a terra ed in una pozza di sangue.

Sul luogo si sono recati oltre che i sanitari del 118, gli agenti della polizia ed il medico legale: da una prima analisi esterna sul cadavere sembrerebbe non vi siano evidenti segni di una eventuale aggressione o violenza. Gli inquirenti riterrebbero dunque che l’uomo sia deceduto per cause naturali. Il magistrato di turno, comunque e come di consueto in questi casi, ha disposto l’esame autoptico in modo da potere esser certi della reale causa del decesso.

L’indiano risiedeva a poca distanza dal luogo del ritrovamento. Era a Lamezia Terme da alcuni anni dove campava eseguendo dei lavoretti saltuari nelle campagne. Si presume che sia morto almeno due o tre giorni fa.

ALTRI ARTICOLI