Calabrese assassinato a Reggio Emilia, un fermo

Importante svolta nelle indagini condotte dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia per l’omicidio del 31enne autotrasportatore calabrese Francesco Citro freddato a colpi di pistola davanti alla sua abitazione di Reggiolo la sera del 23 novembre scorso.

Nella notte i carabinieri reggiani hanno dato esecuzione a un provvedimento di fermo disposto dal pm emesso dalla Dott.ssa Valentina Salvi, sostituto presso la Procura di Reggio Emilia, che ha diretto le indagini. I dettagli verranno resi noti in una conferenza stampa che i vertici del Comando Provinciale reggiano terranno alle 12,00 presso il Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Emilia.

PAGINE CORRELATE
Calabrese assassinato a Reggio Emilia, indaga l’Antimafia 
Calabrese di 31 anni ucciso davanti casa nel reggiano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.