Calabrese di 31 anni ucciso davanti casa nel reggiano

Un uomo di 31 anni, Francesco Citro, è stato ucciso a colpi di pistola sulla porta di casa nella tarda serata di ieri a Villanova di Reggiolo. Citro era una autista originario di Cutro, nel crotonese, ma che viveva in Emilia Romagna. Ieri sera avrebbe aperto la porta dell’appartamento della palazzina dove viveva con la moglie e due figli piccoli, ed è stato ucciso da qualcuno che aveva salito le scale.

Circa tre ore prima era stata incendiata l’auto della moglie, parcheggiata sotto casa, e lo stesso 31enne era intervenuto insieme a dei vicini e ai vigili del fuoco per spegnere le fiamme. Sul posto erano giunti i carabinieri. Tre ore dopo, l’agguato, che non ha dato scampo a Citro. Sull’omicidio indagano i carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore di Reggio Emilia Valentina Salvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.