Calabria e Sicilia protagoniste dell’esercitazione “Sisma dello Stretto 2022”

Dal 4 al 6 novembre 2022, Calabria e Sicilia protagoniste dell’esercitazione che ha l’obiettivo di testare la risposta operativa del a un evento sismico, in un’area a elevata pericolosità.

Numerose le componenti e le strutture operative che hanno partecipato al test. Presente anche il del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico che, oltre ad occuparsi del soccorso degli infortunati, dei pericolanti, dei soggetti in imminente pericolo di vita e a rischio di evoluzione sanitaria, alla ricerca e al soccorso dei dispersi e al recupero dei caduti in ambiente montano ed ipogeo e in aree impervie del territorio nazionale, presta attività in caso di essendo anche una struttura nazionale operativa del servizio nazionale della Protezione Civile.

Durante “Sisma dello Stretto 2022” è stata prevista una nuova sperimentazione del sistema di allarme pubblico nazionale che informa, tramite l’invio di notifiche istantanee sui cellulari, i cittadini di gravi emergenze o eventi catastrofici imminenti o in corso.  IT-alert