Cambio al vertice dell’Ufficio circondariale marittimo di Soverato

Il tenente di vascello Leo Spina subentra al primo luogotenente Francesco Peluso alla guida dell’Ufficio circondariale marittimo di Soverato avrà un nuovo comandante. Spina proviene dalla Capitaneria di porto di Monfalcone, dove ha ricoperto, da ultimi, gli incarichi di capo servizio “Personale marittimo” e capo delle sezioni “Demanio e contenzioso” e “Naviglio e patenti”.

E’ specializzato nel campo della sicurezza della navigazione, veste nella quale ha svolto e continuerà a svolgere attività di ispezione a bordo delle navi in tutto il compartimento marittimo di Crotone (da cui l’Ufficio circondariale marittimo di Soverato dipende).

Spina ha due lauree magistrali, in “Scienze del governo e dell’amministrazione del mare” e in “Economia e management marittimo e portuale”, e un master di 1° livello in “Logistica e Trasporti”.

Non appena insediato e presentatosi alle autorità civili, militari e religiose del territorio, il neo comandante convocherà la stampa per una più approfondita presentazione, nel corso della quale saranno illustrate le linee programmatiche dell’azione operativa ed amministrativa con le quali intende caratterizzare il suo periodo di comando, in pieno e totale spirito collaborativo con le Forze di polizia e le Amministrazioni locali.