Cani poliziotto trovano droga durante perquisizione in casa, 48enne arrestato

Perquisizione domiciliare, presso l’abitazione di un pregiudicato di Catanzaro, G.G., con l’utilizzo dei cani poliziotto, “Bruce” e “Max”, addestrati alla ricerca di sostanze stupefacenti, consentendo la riuscita delle operazioni, estese anche alle pertinenze dell’abitazione. Sono stati rinvenuti cinque sacchetti trasparenti di cellophane rinforzato, contenenti Marijuana, successivamente quantificata e qualificata presso il locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, del peso complessivo lordo pari a 899,11 grammi.

Un altro sacchetto, contenente 16,90 grammi di hashish, è stato rinvenuto in un adiacente locale di pertinenza dell’abitazione ed infine, sono stati recuperati anche 4 bilancini di precisione, strumentali all’attività di spaccio.

Le sostanze stupefacenti trovate e gli oggetti pertinenti il reato, sono stati sequestrati, mentre G.G. di 48 anni è stato arrestato e per come disposto dall’autorità giudiziaria, tradotto agli arresti domiciliari.

L’operazione è stata eseguita nella tarda mattinata di ieri, da personale dell’UPG e SP della Questura di Catanzaro, nell’ambito di mirati servizi di prevenzione e controllo del territorio, disposti nell’ambito del progetto “Focus ndrangheta”, avvalendosi di due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e di due unità del Reparto Cinofili provenienti da Vibo Valentia.