Catanzaro – Addio al Commissario Capo Antonio Trotta

Era entrato nella Polizia di Stato da pochi anni Antonio Trotta Commissario Capo della Questura di Catanzaro. Questa notte, a 34 anni, ci ha lasciato per le conseguenze di un aneurisma che lo ha colpito domenica 5 dicembre mentre era di servizio allo stadio.

Durante il prefiltraggio dei tifosi della squadra ospite, il Foggia, Antonio all’improvviso si è accasciato al suolo. Subito si è capito che le sue condizioni erano gravi e non è servito un intervento chirurgico d’urgenza, effettuato all’ospedale di Cosenza, a salvargli la vita.

Antonio si era arruolato in Polizia nel 2015, frequentando il 105° corso per commissari della Polizia di Stato a Roma sino al 2017.

Nel gennaio di quell’anno Antonio Trotta era stato assegnato nella sua Calabria dove, con passione per la professione e l’orgoglio di lavorare nella sua terra d’origine, aveva svolto servizio alle Volanti di Catanzaro e al Commissariato di P.S. Lido di Catanzaro. Attualmente era in servizio alla Divisione Anticrimine della Questura.

Un giovane Funzionario di Polizia, con grandi doti professionali ed umane che ora lascia un grande vuoto in tutti coloro che lo hanno conosciuto e che non potranno mai dimenticarlo.

Il Questore e tutta la Polizia di Stato di Catanzaro si stringono in un abbraccio al dolore dei suoi familiari.
I funerali sono previsti domani 11 dicembre, alle 15 presso la Chiesa di San Domenico a Torano Castello, frazione Sartano in provincia di Cosenza.