Catanzaro, con Rock Town sono di scena le band calabresi

Il Museo del Rock apre alle band catanzaresi in due serate dedicate alla loro musica. Come accaduto nel corso degli anni, forte è la volontà di dare ampia visibilità ai giovani artisti che si sono distinti per le loro proposte musicali.

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre, con inizio alle ore 19 prenderà il via Rock Town, un appuntamento mensile che creerà una perfetta connessione artistica e lo stesso Museo.

Nel luogo della cultura rock si esibiranno band di genere diverso che metteranno in mostra le loro qualità tecniche e musicali. Bastardi (stoner rock), Bipollion (industrial) e Mantra3 (dark wave) saranno gli ospiti di venerdì 3. Bruno and The Souldiers (ska), Nimby (indie) e Meat For Dogs (punk) si avvicenderanno sabato 4

«Nei mesi precedenti la pandemia  – ha dichiarato Piergiorgio Caruso – abbiamo sempre avuto un forte interesse nei confronti delle band della nostra città e dell’intera regione. Con la ripresa delle nostre attività abbiamo ripreso una idea che potesse dare nuova visibilità a quegli artisti che hanno sofferto lo stop forzato, del quale ha molto risentito tutto il comparto dello spettacolo».

Il Museo del Rock si atterrà alle misure disposte dalle autorità nazionali in ordine all’emergenza pandemica consentendo l’ingresso esclusivamente agli spettatori in possesso del Green Pass con posti contingentati.

Per assistere alle due serate è consigliabile effettuare la prenotazione al numero 320.7724508. Le band che vorranno partecipare ai prossimi appuntamenti potranno contattare lo stesso numero telefonico o scrivendo in privato nella posta della pagina Facebook del Museo del Rock.