Catanzaro, Cosenza, e Reggio Calabria tra le province con indice di contagio sopra la soglia critica

Stando all’ultimo monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità sono 29 le province che attualmente hanno un indice di contagio Rt superiore a 1.5, una soglia che, se superata per un periodo di tre settimane, potrebbe far scattare il lockdown.

Le regioni più colpite dal contagio sono Lombardia e Piemonte, tanto che quasi tutti i loro territori hanno superato il predetto indice di trasmissibilità. Per la prima l’unico territorio non a rischio è quello di Bergamo mentre per la seconda quelli di Vercelli e Novara. Per quanto riguarda il Veneto sono soltanto Treviso e Rovigo ad avere un Rt superiore a 1.5.

Rimanendo a nord-est in Friuli Venezia Giulia la situazione più delicata è quella della provincia di Trieste così come entrambe le province autonome del Trentino Alto-Adige. In Emilia-Romagna sono poi Modena, Reggio-Emilia, Ferrara e Ravenna i territori più a rischio mentre il Lazio soltanto la provincia di Rieti ha superato la soglia critica. Per quanto riguarda il meridione le aree con un alto indice di contagio sono Brindisi in Puglia, Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria in Calabria e Enna e Caltanissetta in Sicilia.

Tenendo invece in considerazione la regione, quelle che complessivamente hanno superato 1.5 e rischiano quindi nuove restrizioni sono Lombardia (2.01), Molise (2.01) Piemonte (1,99), Calabria (1.84), Emilia Romagna (1,6) e le due province autonome. I nuovi provvedimenti saranno stabiliti nel dpcm che Conte si sta apprestando a varare e di cui illustrerà i contenuti a Camera e Senato lunedì 2 novembre 2020. (Notizie.it)