Catanzaro – Rissa, furto ed evasione: 7 arresti dei carabinieri

carabinieri5-czSette persone sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Catanzaro nel corso di tre distinte operazioni portate a termine nelle ultime ore. Nella serata di ieri, in particolare, i militari sono dovuti intervenire per una rissa scoppiata nei pressi di viale Pio X. In tre si sono affrontati con violenza; si tratta di: G.L., 57 anni; I.G., 59 anni, e I.D., 27, gli ultimi due padre e figlio. Il primo avrebbe anche estratto un coltello con cui ha sfregiato il viso del piu’ giovane, mentre padre e figlio avrebbero risposto a bastonate. Alla fine il piu’ giovane ha riportato un taglio al volto, curato in ospedale con sei punti di sutura e sei giorni di prognosi, mentre l’altro ha subito la rottura del setto nasale con una prognosi di venti giorni. I tre sono stati posti agli arresti domiciliari. Due donne sono state, invece, arrestate per furto aggravato, dopo avere portato via diversi capi di abbigliamento da un esercizio pubblico di via Da Fiore. I carabinieri hanno trovate P.L., 32 anni, e S.A., con abbigliamento per un valore di 400 euro e una tronchesina utilizzata per eliminare il sistema antitaccheggio dagli abiti. I carabinieri hanno anche arrestato per evasione, F.A., 31 anni, dopo averlo sorpreso a passeggiare tranquillamente in viale Isonzo, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari. Infine, su ordinanza del giudice del tribunale di Lamezia Terme, e’ stato arrestato G.G., 42 anni, gia’ ristretto ai domiciliari nel centro calabrese di solidarietà, che e’ stato trasferito nel carcere di Siano di Catanzaro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.