Catanzaro – Spaccio di droga, le foto delle 14 persone arrestate

È scaturita dalle indagini sull’omicidio di Alessandro Morelli, avvenuto il 6 novembre 2014, l’operazione “All Ideas” con la quale i carabinieri hanno stroncato un imponente spaccio di droga a Catanzaro. Quindici le persone destinatarie di misure restrittive, sette delle quali in carcere, altrettante agli arresti domiciliari e una con obbligo di dimora.

Gli indagati, tra cui cinque donne, sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, aggravata dalla disponibilità di armi e detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Le accuse sono di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di stupefacenti in concorso e detenzione illegale di armi e munizioni.

Custodia cautelare in carcere:
Carmine Amato, detto “Carminuzzo” (fratello di Marcello Amato)
Damiano Amato (fratello di Marcello Amato)
Marcello Amato (Capo dell’organizzazione)
Gianluca Bevilacqua, detto “Felice” (figlio di Fiore Bevilacqua)
Donato Bevilacqua, detto “Mario”
Fabio Buccino (cugino di Marcello Amato)
Cosimo Morello

Custodia cautelare degli arresti domiciliari:
Fabio Bevilacqua (nipote di Fiore Bevilacqua)
Fiore Bevilacqua, Alias “U Montanaro”
Federica Caroleo (moglie di Damiano Amato)
Anna Rosa Laganà (moglie di Fabio Buccino)
Salvatore Laganà (fratello di Anna Rosa Laganà)
Eleonora Morelli, detta “Monica” (cugina di Marcello Amato)
Annamaria Passalacqua (moglie di Marcello Amato)

Obbligo di dimora nel comune di Catanzaro:
Fiorina Morello (madre dei fratelli Amato)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.