Catanzaro – Tra giornalisti e magistrati rapporti sempre più solidi

Procura di CatanzaroIl Procuratore della Repubblica Aggiunto di Catanzaro, dott. Giovanni Bombardieri, e il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria, dott. Giuseppe Soluri, hanno avuto un cordiale e proficuo incontro nel corso del quale è stata approfondita l’analisi della recente circolare organizzativa in materia di rapporti tra Procura di Catanzaro ed Organi d’Informazione. Il dott. Bombardieri, nel ribadire il fondamento normativo ed organizzativo della circolare emanata lo scorso 28 ottobre, ha sottolineato come la stessa non abbia certo l’obiettivo di limitare l’accesso dei giornalisti ad una primaria fonte di informazioni, bensì quello di rendere più funzionale, ordinato ed anche efficace il lavoro sia dei giornalisti che dei magistrati impegnati all’interno della Procura di Catanzaro. Il dott. Bombardieri, tenendo anche conto della necessità di agevolare al massimo il lavoro dei giornalisti, ha comunicato al Presidente dell’Ordine che l’orario indicato nella circolare e nel quale il Procuratore Capo o i Procuratori Aggiunti riceveranno i giornalisti è da considerare assolutamente orientativo e non certo tassativo. I giornalisti, pertanto, potranno chiedere di essere ricevuti dal Procuratore Capo o dagli Aggiunti in qualunque orario della mattinata, dal lunedì al venerdì, senza appuntamento preventivo ma solo dopo avere verificato, tramite gli addetti al controllo ed alla segreteria, che gli stessi siano in quel momento in ufficio e non siano, ovviamente, impegnati in altre, inderogabili, attività. Nel ribadire lo spirito di collaborazione che ha sempre caratterizzato i rapporti tra l’Ufficio della Procura Distrettuale di Catanzaro ed i giornalisti, Bombardieri e Soluri hanno sottolineato la necessità che detta collaborazione si rinnovi quotidianamente e che, nel doveroso e reciproco rispetto dei ruoli, magistrati e giornalisti possano svolgere nel modo migliore il loro qualificato lavoro.

(OdG Calabria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.