Caulonia, Cantiere del Suono presenta il Primo Festival Corale

A conclusione dei vari Campus di voce, strumento e composizione il progetto Caulonia Cantiere del Suono nell’intento di racchiudere le varie esperienze, presenta il I Festival Corale.
Appuntamento sabato 1 ottobre in Chiesa Matrice, ore 20,30 per seguire un interessante spettacolo di musica.
Ad inaugurare la rassegna, tre cori provenienti dalla Sicilia e dalla Campania, pluripremiati e che rappresentano tre diverse proposte musicali: il coro di voci bianche “Il Calicanto”; il coro giovanile “Note Colorate” e la corale polifonica “San Nicolò”.

Sarà un bel viaggio musicale, dalla dolcezza delle voci bianche alla musica rinascimentale, apprezzando brani di noti autori contemporanei.
Il Direttore artistico del coro di voci bianche “Il Calicanto” è Silvana Noschese, Vocal trainer Tiziana Caputo, diretto dal M° Milva Coralluzzo ed accompagnato al pianoforte da M. Pia Leo. Nasce nel 2010 e rappresenta una delle realtà della “Scuola di coralità” delle Associazioni LAES ed Estro Armonico di Salerno che ha come finalità quello di far crescere e sviluppare le capacità artistico-espressive del singolo cantore, attraverso la voce, il canto, il movimento, l’ascolto.

E’ costituito da cantori che vanno dai 10 ai 15 anni . Ha partecipato insieme con il gruppo giovanile all’Ivy tour di Elisa esibendosi al Pala Sele di Eboli e al Teatro Augusteo di Napoli, nello stesso anno ha eseguito l’operina per coro di voci bianche “Ali’ baba’ ed altre storie”. Nel 2012 e nel 2019 ha partecipato all’esecuzione della Buona novella di F. De André nell’arrangiamento del M° Roberto Marino. Ha inciso i cd per il libro “NdR Note da Raccontare” scritto da E. Levita, G. Ferro, F. Levita (2011), le filastrocche da cantare per il cd del libro “Parole e rime COMBiNOTE” di M. Piatti, E. Levita, D. Canitano (2015) e l’Operina “Restonmut” testo di E. Levita musiche di M. Piatti (2022).

A partire dal 2015 collabora con il coro di voci bianche del Teatro Verdi realizzando diverse opere, “Tosca”, “Boheme”, “Pagliacci”, “Turandot” “Carmina Burana” sotto la direzione del M° Daniel Oren. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali aggiudicandosi il primo premio. Il Coro Polifonico San Nicolò è sorto, nel 1980, su iniziativa dell’attuale direttore M° Nazzareno De Benedetto. Scopo principale della Corale è la divulgazione della musica polifonica Rinascimentale sia sacra che profana, ed inoltre la riscoperta dei canti tradizionali siciliani elaborati per coro. Nel Settembre 1992 ha partecipato al XXVI Congresso Nazionale di Musica Sacra a Bologna tenendo un concerto nella Chiesa dell’Immacolata.

In collaborazione con l’orchestra SYMPHONIA LAUS nel 1993 ha tenuto dei concerti per coro e orchestra in diverse Chiese di Messina nell’ambito della stagione di Musica Lirica e Sinfonica dell’Ente Teatro Vittorio Emanuele e successivamente, con la stessa formazione, ha partecipato ad un tour per Lipari, Vulcano e Corigliano Calabro.
Nel Maggio 1994 assieme ad altre 30 corali della Sicilia ha eseguito a Palermo nella Chiesa di S. Francesco, la Via Crucis di F. Liszt, nell’ambito della manifestazione in memoria di Falcone e Borsellino ed altre vittime della mafia. Nel 2001 ha iniziato una collaborazione con Paola Miraglia (voce gospel) e Matteo Brancato (pianoforte) per aggiungere al suo repertorio dei canti negro-spirituals e gospels, in lingua originale, tra i più significativi della tradizione afro-americana.

Nell’Ottobre del 2006 ha partecipato al VI Concorso Nazionale di Benevento “Premio San Bartolomeo” in cui il suo direttore ha ricevuto il premio speciale del Presidente della Camera dei Deputati per la migliore direzione.
La Corale è composta da circa 30 elementi ed ha eseguito numerosi concerti ricevendo sempre unanimi consensi.

Il Coro “Note colorate” è nato nel 2003 da un progetto di vocalità ideato e realizzato in una scuola primaria dal Maestro Giovanni Mundo, il coro – divenuto realtà autonoma nel 2006 – ha rafforzato il proprio livello tecnico e sviluppato un vasto repertorio con cui, oltre a svolgere un’intensa attività concertistica, ha partecipato a diverse rassegne canore provinciali e nazionali nelle quali ha riscosso consensi positivi unanimi. La formazione, attualmente composta da 29 coristi di età compresa fra 6 e 24 anni, si avvale del maestro Piero Blanca in qualità di pianista accompagnatore. Spesso affiancati da affermati musicisti e formazioni polifoniche, i cantori hanno perfezionato la loro tecnica partecipando a corsi di vocalità e masterclass tenute dai maestri Conci, Mirabile, Woodbury, Armaleo, Scalici, Liberto, Dervinite e Pavese. Il coro, oltre ad aver promosso e organizzato nel 2013 e 2014 la rassegna per cori di voci bianche “Maria SS della Lettera”, annovera numerose partecipazioni a manifestazioni organizzate dal Comune di Messina, dall’arcidiocesi di Messina Lipari Santa Lucia del Mela, da associazioni, club service e ordini professionali (Unicef, Unitalsi, Lions Host, Cisl, Kiwanis, Croce Rossa, Ordine degli Avvocati).

Nel 2013 ha partecipato al cartellone dell’Associazione Musicale “V. Bellini” con un concerto presso il Cimitero Monumentale di Messina, mentre l’anno successivo è stato inserito nella rassegna dell’Associazione Musicale “Accademia Filarmonica” di Messina, tenendo concerti presso il Teatro Vittorio Emanuele, il Parco Letterario “S. Quasimodo” e, nel 2015, al Forte S. Salvatore per la rassegna Ottoeventi. Dal 2013 i cantori fanno parte stabilmente del coro diocesano di Messina “Madonna della Lettera” prestando servizio liturgico nelle celebrazioni in cattedrale. Nel 2016 il coro si è esibito a “La Piazza Incantata” e i cantori hanno collaborato con l’Accademia Filarmonica di Messina. Nel 2017 ha cantato per Notturno in Cattedrale, con l’Orchestra Barocca Messinese e a InCanto Mediterraneo, la rassegna internazionale di Milazzo. Dal 2016 il Coro offre quattro cantori al Coro Giovanile Siciliano e da novembre 2017 uno al Coro Giovanile Italiano.