Centoventitre piante di canapa indiana rinvenute in un terreno abbandonato

Nella giornata di ieri a Rizziconi (RC), C.da Foresta, i carabinieri dell’Aliquota operativa di Taurianova unitamente ai militari dello Squadrone eliportato cacciatori di Calabria, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dalla Compagnia di Taurianova (Rc) diretta dal Maggiore Marco Barone e finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, in un fondo agricolo abbandonato la cui proprietà è in corso di individuazione, hanno rinvenuto e sequestrato a carico di ignoti circa 123 piante di canapa indiana, del tipo “olandese” in pieno stato vegetativo, dell’altezza variabile tra i 50 ed i 150 centimetri e dotate di impianto di irrigazione.

La piantagione avrebbe fruttato sul mercato della droga illeciti profitti sino ad un importo di circa 100 mila euro. Le piante, previa campionatura, sono state distrutte sul posto, come disposto dall’autorità giudiziaria di Palmi, mentre i campioni prelevati, sono stati sequestrati e saranno successivamente trasmessi al Ris di Messina per le analisi tossicologiche del caso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.