Champions League: dove possono arrivare le italiane

La competizione calcistica più importante e più affascinante del pianeta, la Champions League, è tornata: le più grandi squadre d’Europa tornano a sfidarsi nell’ennesima edizione di un trofeo che crea duelli e match dotati di un sapore internazionale unico, di un’atmosfera quasi magica e di un senso di rivalità pressoché ineguagliabile!

Insieme ad esso, sono tornate le ambizioni delle 4 italiane che ambiscono a finire la competizione arrivando il più lontano possibile e, magari facendosi aiutare dai sogni, tornare su quel tetto d’Europa che manca da 12 lunghissimi anni!

Pertanto, quali possono essere le ambizioni delle italiane in Champions League? Analizziamo la situazione di ciascuna di esse per cercare di stilare delle previsioni realistiche!

Le milanesi in Europa

Tra le più titolate squadre italiane in Europa ci sono, senza ombra di dubbio, Milan e Inter, entrambe alla ricerca della coppa dalle grandi orecchie che manca rispettivamente da 15 e da 12 anni.

Il Milan è finalmente tornato a casa sua, nell’Europa che conta, dopo lunghi e difficili anni intervallati da cambi di proprietà e scelte di mercato non proprio riuscitissime.

Dopo il trionfale ritorno in Champions della passata stagione, nella quale si è scontrato col mostro sacro Liverpool e con squadre in Europa da molti anni consecutivamente, come Porto e Atletico Madrid, sicuramente ha acquisito un’esperienza maggiore che potrebbe portare la compagine rossonera a far meglio in questa edizione della Champions, un’edizione che li mette davanti a squadre decisamente più abbordabili, come Dinamo Zagabria e Salisburgo, nonché ad una duplice sfida affascinante contro il Chelsea, banco di prova che non può che far accrescere il bagaglio di esperienza.

La rosa milanista, tuttavia, ha tutte le carte in regola per passare agevolmente il girone e, chissà, puntare a dei quarti di finale che sarebbe un risultato di tutto rispetto!

Il girone di ferro dell’Inter?

Eliminati dal Liverpool agli ottavi, seppur facendo l’impresa ad Anfield che purtroppo si è rivelata inutile, quest’anno l’Inter si trova davanti al classico girone di ferro, composto da superpotenze come Barcellona e Bayern Monaco, accompagnate dal cuscinetto agevole ma insidioso Viktoria Plzen; nonostante sia un compito estremamente difficile, anche causato dalla retrocessione in 3° fascia, l’Inter può sicuramente dare prova del suo spirito combattivo contro rose abituate a vincere in campo europeo e stabilmente nelle top 5 d’Europa.

Puntare al terzo posto e, conseguentemente, all’Europa League, non è mai una scelta, ma va anche detto che il compito di passare il girone è più che mai arduo: riuscirci sarebbe già un ottimo risultato e poi, mai dire mai!

Napoli e Juve alla conquista dell’Europa

Sono stati anni europei molto difficili per Juve e Napoli: la rosa guidata da Max Allegri è ormai reduce da diverse eliminazioni consecutive avvenute tra gli ottavi e i quarti, oltretutto subite da squadre decisamente alla loro portata.

Il compito difficile quanto ingrato di Allegri è quello di riportare la Juventus tra le squadre che contano in Europa: certo, farlo non sarà facile, dato il girone ostico composto da PSG, Benfica e Maccabi Haifa e dopo un inizio a dir poco preoccupante, con 0 punti dopo 2 giornate.

Bisognerà rialzare la testa al più presto, ma le ambizioni europee della Vecchia Signora non possono che essere ridimensionate. Discorso diverso lo si deve fare per il Napoli: quest’anno più che mai, la formazione di Spalletti può sorprendere!

Dopo il 4-1 rifilato al Liverpool che ha segnato un inizio di Champions League da urlo, è arrivata la vittoria anche sul difficile campo scozzese dei Rangers, avversario tosto quanto insidioso: il gruppo sembra determinato e in palla, caratteristiche evidenti dall’atteggiamento finora dimostrato in Europa.

Che sia l’anno della sorpresa Napoli?

Di certo, continuando su questa strada, i ragazzi dello Spallettone possono dare filo da torcere a chiunque, rappresentando la vera outsider della Champions 22/23! Si tratterebbe di una vera e propria sorpresa ma quello che sta facendo vedere la squadra partenopea in questo inizio di stagione non lascia affatto sorpresi gli esperti di quote, qui la recensione del bookmaker Better per chi volesse approfondire, che prevedono un grande cammino degli azzurri in Champions League.