Chiaravalle Centrale, l’assessore Foti sfida la segretaria del Pd ad un pubblico confronto

“Su temi particolarmente importanti, la Neri dovrebbe acquisire le giuste informazioni prima di sproloquiare”

“Ancora una volta il capogruppo consiliare del Pd, Emanuela Neri, sproloquia, omettendo, intenzionalmente, fatti, atti e verità delle cose di cui parla”. Ad affermarlo, in una nota, è l’assessore comunale al Bilancio, Lavori Pubblici e Programmazione, Claudio Foti, in replica ad un precedente comunicato dell’esponente renziana. “Purtroppo – prosegue – la Neri ci ha abituati da tempo a queste sue uscite carnevalesche, nelle quali si autoesalta per la sua presunta sapienza politica. L’ha fatto nel 2015 contro l’amministrazione Tino e, oggi, si ripete contro l’amministrazione Donato. Ne prendiamo atto ed andiamo avanti, come se nulla fosse accaduto”.

Attacca Foti: “La Neri stravolge intenzionalmente la realtà dei fatti quando parla della famosa riunione sulla Trasversale delle Serre, palesemente convocata per i soli sindaci piddini di fede censoriana, presso la sede Anas di Catanzaro. Un incontro aperto solo a quattro gatti che, però, nella fantasia della Neri sembra diventare una adunata oceanica. Ma, infatti, la verità dei fatti dice tutt’altro e, pertanto, nessuno le crede”. “Pur rispettando il suo ruolo di consigliere di opposizione – sottolinea l’assessore – dovrebbe, quantomeno, avere la compiacenza, la serietà, l’onesta morale ed intellettuale quando si affrontano determinati temi particolarmente importanti (dalla sanità, alla tutela e valorizzazione del territorio, dai servizi, alla programmazione) di acquisire le giuste informazioni. Cosa purtroppo che non le appartiene, poiché preferisce la strategia vecchio stampo degli attacchi sterili e privi di qualsivoglia fondamento, senza nessun supporto oggettivo”.

“La segretaria del Pd parla di territorio abbandonato, dalle strade agli edifici scolatici, alla pubblica illuminazione – continua la nota di replica. – Eppure dimentica con disinvoltura ed incoerenza, per non dire con tendenziosità, che questa maggioranza guidata dal sindaco Donato ha ereditato questo stato dell’arte, che lei apostrofa come territorio abbandonato. Lo ha ereditato proprio da chi, oggi, siede al suo fianco in consiglio comunale. Da chi la coinvolge nel portare avanti azioni ed iniziative del tutto risibili e sterili, sottoscrivendo documenti inconcludenti e privi di qualsiasi base concreta, in fatto e in diritto. Di certo non ci faremo intimorire dalle affermazioni maldestre della Neri. Anzi, al contrario, le bypassiamo ed andiamo avanti seguendo la bussola del nostro programma elettorale. E’ quello l’impegno preso con la comunità chiaravallese. Non saranno certamente gli strafalcioni linguistici della Neri a far demordere questa maggioranza che, con tenacia e caparbietà, sta alacremente lavorando per rimettere sulla giusta carreggiata un paese che oramai aveva perso tutto, affondando nel degrado più assoluto lasciato dai suoi attuali vicini di banco”.

“Sono comunque pronto – conclude la nota dell’assessore Foti – ad affrontare un pubblico confronto con la segretaria del Pd locale Emanuela Neri, per discutere serenamente sui temi da lei toccati: dalla sanità, alla viabilità, per poi passare all’edilizia scolastica e per finire con i servizi. Attendo fiducioso”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.