Chiude a chiave la moglie in casa, arrestato

carabinieri5Avrebbe chiuso a chiave la moglie, vittima di maltrattamenti. Così i carabinieri di Gioiosa Jonica hanno arrestato un 32enne. L’uomo è accusato di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia.

A seguito di una denuncia fatta dalla moglie dell’uomo, scappata dall’abitazione con il figlio minore, in evidente stato di agitazione, la donna ha riferito ai carabinieri di essere stata vittima di vessazioni, aggressioni e umiliazioni, mai denunciate all’Autorità. La donna, dopo aver scoperto una presunta relazione extra-coniugale del marito, ha deciso di denunciarlo.

La donna ha dichiarato di essere stata chiusa a chiave in una stanza della casa dal marito, dopo un litigio. La donna sarebbe stata chiusa per più di un giorno, fino dopo aver forzato la serratura della porta d’ingresso, sarebbe riuscita a liberarsi trovando rifugio presso la locale Stazione Carabinieri dove, a seguito di immediati accertamenti, sono stati acquisiti importanti elementi di riscontro alle dichiarazioni rese. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Locri come disposto dall’A.G.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.