Clochard muore a Milano, aveva 100mila euro e una casa in Calabria

E’ stato trovato senza vita giovedì scorso dagli agenti della Polfer in stazione Garibaldi, a Milano, ma quel clochard coperto di stracci era in realtà piuttosto facoltoso.

Secondo il racconto del Corriere della Sera, gli investigatori gli hanno trovato addosso documenti bancari di due depositi da quasi 100mila euro, insieme a investimenti in titoli azionari del valore di 19mila euro.

Aveva una casa in Calabria, due furgoni con tanto di assicurazione pagata e una pensione da 750 euro che riceveva dalla Germania, dove aveva lavorato in passato.

L’uomo, 73 anni da compiere quest’anno, avrebbe potuto condurre una vita dignitosa ma ha deciso comunque di diventare “un fantasma”, rinnegando la sua famiglia, e di soccombere al freddo.