Codacons: “Dopo le denunce per EasyJet adesso la Calabria diventa un paradiso terrestre”

A chi fa inversione ad U, proprio come EasyJet, andrebbe ritirata la patente.
Una sorta di captatio benevolentiae pelosa quella che ha portato EasyJet, nel breve volgere di una mattinata, a modificare la descrizione della Calabria.

Da terra priva di attrazioni, se non criminali e cataclismi, dopo la denuncia per diffamazione e la richiesta di sequestro del sito web avanzata dal Codacons all’Antitrust, ecco che la compagnia low cost Britannica, modifica il proprio sito e la descrive come un paradiso terrestre.

Prendiamo atto delle scuse e dell’avvio di una indagine interna – si legge in una nota del Codacons – ma queste frasi sciocche e razziste non sono certo dovute ad un errore di battitura, ma al tipico approccio nei confronti del meridione.

Anche per questo motivo il Codacons continuerà a pretendere una condanna esemplare nei confronti della compagnia britannica.