Coltivava piante di cannabis nel terreno di famiglia, arrestato studente

I carabinieri della Stazione di Maierato hanno arrestato un 28enne studente incensurato del posto poiché, durante un servizio finalizzato al contrasto della coltivazione di sostanza stupefacente. Il giovane si è assunto infatti la paternità delle due piante di “cannabis indica” di altezza tra i 160 e i 180 centimetri rinvenute all’interno del terreno di proprietà della famiglia.

 La successiva perquisizione domiciliare permetteva ai militari di trovare nella camera da letto del ragazzo, nascosto in un armadio, uno scatolone contenente 8 dosi di “marijuana” per un peso complessivo di 13 grammi oltre a materiale vario per il confezionamento e all’interno del garage un fascio di “canapa indica” del peso di 140 grammi e altri 10 grammi della stessa sostanza stupefacente in fase di essiccazione. Il 28enne è stato posto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.