Come aprire e promuovere un canale YouTube

YouTube è un canale social lanciato nel 2005; da allora è diventato un punto di riferimento per gli utenti del web. Rispetto ad altri canali di condivisione e di social media, la sua popolarità è dovuta all’estrema semplicità con cui è possibile caricare video ma anche guardarli: mentre per Facebook o Instagram è necessario il più delle volte essere registrati per accedere ai contenuti, su YouTube chiunque può essere spettatore. L’iscrizione è infatti richiesta solo per determinate azioni, come il commento o l’aggiunta di reazioni. Se invece si vuol pubblicare, basta aprire un proprio profilo e iniziare a caricare i propri video.

Grazie all’enorme popolarità, questo canale video si è evoluto nel tempo e ha dato la possibilità ai suoi utenti di personalizzare i propri video, sempre all’insegna della facilità. Ad esempio, crea un banner per youtube con i programmi di editing di grafica online come Vista Create e ti renderai conto che l’impatto sugli utenti è diverso. Inoltre, grazie ai banner, puoi comunicare e dare risalto alle informazioni a cui dai una particolare importanza. In breve, YouTube è uno degli strumenti più potenti per promuovere la tua attività, che sia con o senza scopo di lucro. Se sei un artista o vuoi semplicemente condividere i contenuti che ti appassionano, questo canale è probabilmente il migliore disponibile finora.

Sei hai pensato più volte di aprire un tuo canale ma non sai da dove iniziare, abbiamo preparato una mini guida per procedere più velocemente.

Apri un account Google

Il primo passo per aprire un canale YouTube è avere un account su Google. Oltre ad essere una procedura molto semplice, l’account su Google ti sarà molto utile anche per altri tipi di attività, sia personali che di promozione del tuo business. Per procedere, devi entrare nella pagina principale di Google e cliccare su Crea account. Lì ti verrà richiesto di inserire i tuoi dati principali e di scegliere l’indirizzo email con il dominio gmail. Ovviamente dovrai anche procedere alla creazione di una password e, eventualmente, attivare l’autenticazione a 2 fattori.

Apri il tuo account YouTube

A questo punto puoi passare alla creazione del tuo account YouTube. Dato che Youtube è di proprietà di Google, la procedura è molto semplice. Devi solo entrare nel tuo profilo Google e cliccare sulle Impostazioni. Qui avrai tre opzioni tra cui scegliere e che puoi tenere presenti anche per il futuro:

● Lo status attuale del tuo canale

● La possibilità di aprire un nuovo account

● La visualizzazione delle impostazioni avanzate

Completa e personalizza il tuo canale

Ora non ti resta che aggiungere le tue informazioni al canale, ad esempio una descrizione dei contenuti disponibili e la lingua in cui sono pubblicati, se si tratta ad esempio di video formativi o, perlomeno, che non contengono solo musica e canzoni. Puoi anche ricordare ai tuoi utenti che attraverso la barra di ricerca possono trovare più facilmente i contenuti di loro interesse.

Come personalizzare al meglio il tuo canale YouTube

La personalizzazione di un profilo o di un canale è fondamentale per ottenere il massimo in termini di risultati. Sul web sono disponibili talmente tanti canali che riuscire a fare la differenza e a distinguersi è l’unico modo per restare impressi e far sì che le visualizzazioni aumentino, così come il numero di follower.

Da questo punto di vista quindi è fondamentale curare in particolare l’aspetto visivo, perché è quello che colpisce fin da subito, quindi facciamo riferimento a :

● Foto profilo

● Banner

L’immagine della foto profilo non deve essere adatta solo dal punto di vista grafico ed estetico, ma anche dal punto di vista tecnico. Questo vuol dire ad esempio la presenza di un numero di pixel sufficienti per garantire un’elevata risoluzione. Ricorda che le immagini di alta qualità e nitide danno sempre una buona impressione ed è più facile che gli utenti entrino nel canale.

Il banner è la foto che viene visualizzata in alto sul canale della pagina ed è di grande impatto per il pubblico. Vista l’importanza che ricopre, è qui che lo YouTuber deve concentrare gli elementi chiave del suo canale, anche in termini di conversione. Per massimizzare l’utilità del banner occorre rispettare requisiti tecnici, anche in questo caso, relativi sia ai pixel che alla grandezza.

Nella fase iniziale è fondamentale impostare correttamente questi due elementi, Successivamente, sarà poi possibile poi personalizzare ancora di più il proprio canale accedendo alle impostazioni avanzate. Anche i video caricati possono essere migliorati grazie ai programmi di editing video disponibili.