Comune di Marcellinara protesta: escluso dal bando per l’assunzione di 2.800 tecnici al Sud

Protesta con forza l’amministrazione comunale di Marcellinara, guidata dal sindaco Vittorio Scerbo (che è anche componente del direttivo Anci Calabria), esclusa da quell’importante bando del Dipartimento della Funzione pubblica per l’assunzione di 2.800 tecnici nelle pubbliche amministrazioni del Sud. Un bando che avrebbe dimenticato i Comuni con meno di 3000 abitanti come Marcellinara ma non per questo con meno problemi di carenza di organico .

“Sono i piccoli enti – si legge in una nota stampa di Scerbo e le piccole realtà che già lamentano organici ridotti di personale e che avrebbero bisogno di nuove professionalità tecniche da mettere al servizio del territorio per attrarre le prossime risorse in arrivo, soprattutto quelle del Piano di Ripresa e Resilienza”.

“Ora la lettura degli allegati al bando fa emergere questa dimenticanza per i piccoli comuni. Sarebbe stato opportuno, forse, agire su ambiti territoriali omogenei. Ad ogni modo mi auguro ci sia una spiegazione plausibile a quella che a prima vista appare una scelta iniqua. Altrimenti vorrà dire che aumenteranno solo gli squilibri di territori tra chi potrà avere e chi invece rimarrà tagliato fuori a prescindere. La solita guerra tra poveri nel povero Sud!’

Amalia Feroleto