Conclusa a Roccella Jonica la seconda tappa del viaggio in Calabria tra i castelli del Rinascimento

Giornata indimenticabile quella di domenica 29 settembre. Si e’ conclusa a Roccella Jonica la seconda tappa del viaggio in Calabria tra i castelli del Rinascimento,già presentato al Senato il 28 maggio c.a. su invito della senatrice Silvia Vono.. Quando ci sono la sinergia e la condivisione tutto si supera e gli eventi diventano un occasione per presentare al meglio il lavoro delle associazioni ed il patrimonio storico e culturale. Promotori: slow food Soverato versante jonico , Fidapa di Roccella Jonica, Fidapa di Soverato, insieme all amministrazione Comunale di Roccella jonica ed associazione Roccella com ‘era. Una sinergia che si basa su alcuni principi fondamentali condivisi da Fidapa e Slow Food. “INSIEME SI PUO’ “… e’ uno dei motti Fidapa. E slow food riferendosi alle multinazionali dice: LORO SONO GIGANTI, NOI SIAMO UNA MOLTITUDINE · E davvero si tratta di una moltitudine. Sono contadini, allevatori, artigiani del cibo, ma anche docenti universitari, artisti, artigiani, insegnanti.

Dopo l’interessante visita di mattina al centro storico di Roccella a cura dell’associazione Roccella com’era( chiese ed antico frantoio) l’appuntamento con l’archeologia al porto con il dr. Giuseppe Hyerace,abbiamo invaso il palazzo Carafa con profumi, gioielli( con la nuova linea Rinascenza di Simona Scicchitano) , tessuti al telaio( ginestra, seta, lana(di Isidoro Galdino ), ricami(creati per l occasione dalle ricamatrici di Pazzano), sapori al gelsomino,(Kitza), bergamotto(azienda Frammartino) grani antichi ( il panificio della nonna di Canolo), )con musica di antichi brani ( maestri Barbara Franco e Cosimo Ascioti) e con i balli delle popolane.

Di grande spessore culturale il convegno (relatori Marisa Gigliotti,Adele Falcone,Giuseppe Guarnieri,Sandra Ianni) che e’ stato al centro di tutto l’ evento. Tutto come previsto anzi di piu’ . E non finisce qui. Il viaggio continua quest’anno e gia’ programmiamo la seconda edizione 2020 con la complicità di Sandra Ianni ideatrice insieme a noi dell’ idea di rilettura e promozione di un nuovo Rinascimento per uscire dall’oscurantismo.

Ringraziamo tutti i soci e socie slow food intervenuti, le amiche della Fidapa di Soverato presenti con la presidente Laura Fondacaro , l amministrazione comunale che ha sostenuto il progetto ,presente con l ‘assessora Bruna Falcone che ha messo.a disposizione il.palazzo Carafa , la sezione Fidapa di Roccella Jonica con le socie , la presidente Fausta Tassone e l ‘ associazione Roccella com’era con il presidente Giuseppe Guarnieri per l apporto culturale e logistico di grande livello. I figuranti in costume rinascimentale ed il ballo delle popolane hanno contribuito a rendere unica la chiusura della giornata.
Presenti le ideatrici del “Viaggio in Calabria tra i castelli del Rinascimento”: Sandra Ianni ( sociologa e sommellier)e per Slow Food Marisa Gigliotti, consigliera nazionale e componente del comitato della condotta Slow Food Soverato Versante Jonico.