Concluso il progetto Erasmus all’IIS Guarasci-Calabretta di Soverato, accolti francesi e cechi

Sono partiti portando nei loro cuori il ricordo di una Soverato accogliente, ospitale, cordiale e solidale i partner francesi e cechi della scuola capofila francese Lycee ‘Fernand Daguin’, di cui è referente Simona Gicquel Siga e la Stredni zdravotnicka skola a Vyssi adborna skola zdravotnicka, Nymburk,Soudni della Reubblica Ceca con referente Dagmar Sitnapche, accolti la settimana scorsa all’IIS Guarasci- Calabretta nell’ambito del Progetto Erasmus, ‘Vojageur Ljceen Investi Project (E.V.L.I. project).

Soddisfazione è stata espressa dal Dirigente Scolastico del Guarasci-Calabretta, Vincenzo Gallelli dalla referente del progetto Miriam Cilurzo, dalle docenti interessate Maria Concetta Castanò, Rosa Badolato, Maria Grande e Maria Sebastianella Calandra e dagli allievi delle classi coinvolte terze, quarte e quinte Esabac Techno dell’ITE.

Il progetto biennale ha già visto gli studenti lavorare alla creazione di poster in cui indicavano le buone regole di comportamento e in questo secondo anno quello di creare dei videoclip, e un sito internet , destinati agli alunni europei che viaggiano nel proprio Stato e all’estero con l’obiettivo di sviluppare il senso di cittadinanza, il rispetto del patrimonio artistico , paesaggistico e le tradizioni dei paesi visitati.

I prodotti saranno messi a disposizione delle città, degli istituti scolastici, dei musei e degli uffici per il turismo. Tanti gli impegni, i momenti di studio e le attività di gruppo all’interno della scuola, dove non sono mancati i momenti di condivisione con preparazione di caffè-crepes, e l’accoglienza di Mme Valèrie Le Galcher-Baron, attachèe de cooperation pour le francais con presentazione ed esposizione dei progetti EVLI. I tanti incontri sono stati arricchiti da varie uscite come a Reggio Calabria per la visita al Museo Archeologico Nazionale, e la visita guidata della Certosa di Serra San Bruno con Flash Mob.

I gruppi francesi e cechi sono stati, ogni giorno, ospitati per il pranzo all’Alberghiero di Soverato guidato dal Dirigente Giuseppe Fioresta e nel borgo di Soverato Superiore sono stati accolti dall’associazione Soveratoincanto, inoltre sono stati ospiti della locale Pro Loco presieduta da Pietro Melia per una cena di saluto presso l’Acquario, con un lieto momento musicale a cura di Angelo Laganà. Dopo questo incontro soveratese è previsto, nel mese di maggio del 2020 , un quarto scambio tra gli studenti in Francia con la conclusione dei lavori. con la presentazione dei lavori definitivi

Rosanna Paravati