Concorsi al Pugliese di Catanzaro, nuovo esposto alla guardia di finanza

Un esposto è stato presentato alla Guardia di Finanza da un gruppo di candidati che hanno partecipato ai concorsi indetti dall’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio per assumere diciotto infermieri e trenta operatori sociosanitari.

Le prime prove preselettive, tenute nella sede di fondazione Terina a Lamezia Terme, erano state sospese e poi annullate ad agosto dai vertici aziendali a seguito delle denunce espresse dai partecipanti. A gennaio, quindi, i candidati erano stati rinconvocati per risostenere le prove scritte, organizzate questa volta al campus universitario.

E proprio queste procedure di gara sono finite al centro di un esposto presentato da sette operatori sociosanitari che hanno denunciato presunte irregolarità che si sarebbero verificate durante le prove. Già le precedenti procedure concorsuali sono finite nel mirino della Procura che avviato un’indagine.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati