Conferenza da remoto sul tema “Il ritorno del fotoromanzo”

Il fotoromanzo è un tipo di racconto per immagini in cui i personaggi sono rappresentati da attori veri e noti al grande pubblico. Il racconto è costituito da fotografie scattate su un set simile a quello cinematografico. Per questo, il fotoromanzo è spesso definito un «film statico». Il successo dei fotoromanzi fu grandissimo: milioni di copie vendute ogni settimana.

Nel giro di pochi anni nacquero moltissime riviste come ”Lancio”, “Sogno”, “Grand Hotel” e tale status quo diede vita ad una vera e propria industria del fotoromanzo. Tra gli anni’50 e ’80, si sono susseguite tra le pagine di questi settimanali variegate storie d’amore che hanno avuto il volto di grandi star del mondo del cinema e del teatro, della musica, da Sophia Loren, a Giorgio Albertazzi, Renzo Arbore, Claudia Cardinale, Raffaella Carrà, Giuliano Gemma, Sandra Milo, questi alcuni dei protagonisti.

Dopo un periodo di crisi che arriva nella seconda metà degli anni ’80, il 24 luglio del 2020 il ritorno in edicola del settimanale “Sogno” che ripubblica le storie che hanno fatto sognare diverse generazioni di italiani. Da queste cifre il Circolo Culturale “L’Agorà” organizza un nuovo incontro da remoto sul tema “Il ritorno del fotoromanzo”. Parteciperà in qualità di relatore, di Nino Megali componente del sodalizio culturale reggino. Nel rispetto delle norme del DPCM del 24 ottobre 2020 la conversazione sarà disponibile, sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, a far data dal 15 gennaio .