Congresso della Condotta Slow Food Soverato Versante Jonico: nuovi innesti sulla pianta sana

 L’albero piantato nel 2000 con la condivisione dei primi 30 soci, continua a crescere mantenendo i rami dei primi anni ed arricchendosi di nuovi frutti fino a raggiungere oggi il numero di 176 soci.

In quest’ ultimo mandato, la Condotta ha continuato a bonificare le sue radici, a curare la pianta ed ha dato vita a tanti progetti ed a 5 Comunità Slow Food, in linea con il manifesto di Chengdu. Nel Congresso di Condotta che si è celebrato in questi giorni, è stato eletto il Comitato di Condotta che dovrà guidare l’Associazione territoriale per i prossimi quattro anni e sulla pianta ormai ventennale si sono fatti nuovi innesti con i giovani e le comunità.

Un Congresso oltre che partecipato per i temi e le politiche di carattere generale anche coniugato bene sul territorio con una rappresentazione di attività e di attivismo che va sottolineata. Il Comitato risulta composto da Carmelo Cuzzocrea (riconfermato Fiduciario), Pierangela Criniti (segretaria), Claudio Franchini (tesoriere), Marisa Gigliotti (responsabile tesseramento), Giuseppe Fazio (responsabile Sezione Reventino), Salvatore Mantello e Mattia Maruca membri del consiglio.