Congresso della condotta Slow Food Soverato versante jonico

Nei locali della proloco di Soverato concessi dal presidente Pietro Melia, si e’ svolto il congresso della condotta slow food Soverato Versante Jonico. A presiedere l’assemblea e’ stato chiamato Claudio Franchini. Il nuovo fiduciario eletto e’ Carmelo Cuzzocrea (uno dei soci fondatori). Il comitato direttivo oltre ai riconfermati per continuità (Luigi Tropeano, Marisa. Gigliotti Lucia Vaccaro, Domenico Cosentino ,Piero Martelli) conta su nuovi soci che hanno aderito al progetto strategico avviato (Andrea Giorgia Gulla’, Mario Arcidiacono, Salvatore Mantello, Luciano Alcaro).

Ai lavori ha partecipato la neo senatrice Silvia Vono che e’ anche socia slow food e che si e’ impegnata a portare avanti le. istanze del territorio con il punto di vista slow. La condotta con il nuovo fiduciario e con tutti i soci e’pronta per la nuova sfida che vedrà il movimento a livello internazionale impegnato in una rimodulazione del suo assetto verso nuove forme organizzative sempre meno verticistiche e più orizzontali attraverso il radicamento delle comunità nei territori.

La condotta Slow Food Soverato Versante Jonico e’ già da tempo impegnata in questa direzione tramite le sue comunità di terra madre e le nuove che si stanno costituendo di ecologia integrale intorno al tema dell enciclica “laudato si”. Durante il congresso sono state presentate le linee strategiche che in sintesi sono quelle rivolte ad aver cura della terra con un agricoltura sostenibile ,sostenere i contadini e le loro piccole produzioni anche promuovendo mercati contadini e presidi, formare la conoscenza , promuovere il territorio, puntare sulla valorizzazione dei borghi e delle comunità dell Appennino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.