Consegnata petizione per la “Piazza Franco Nisticò”

Il Comitato “Piazza Franco Nisticò”, nato da un’iniziativa della RETE NO PONTE, e l’Amministrazione comunale di Villa San Giovanni si sono incontrati ieri mattina 18-12-2015 in vista del sesto anniversario della scomparsa dell’ex Presidente del “Comitato di Lotta per la SS106”.

confstampa_piazzanistico_comune villaVenerdì 18 dicembre, in occasione della consegna della petizione per l’intitolazione della Piazza Chiesa di Cannitello a Franco Nisticò, una delegazione del Comitato costituito allo scopo, insieme a Guerino, figlio del compianto Franco, ha incontrato il Sindaco di Villa San Giovanni, Antonio Messina.
La consegna di questa petizione, lanciata dopo la chiusura della lunga vicenda processuale che ha visto la condanna del medico del 118 che si rifiutò di intervenire, è avvenuta oggi in vista del sesto anniversario della morte di Franco, avvenuta come ricordiamo il 19 dicembre del 2009.
La piazza indicata dalla petizione, dopo i lavori di risistemazione che l’hanno interessata, è stata intitolata recentemente a San Giovanni Paolo II; nonostante questo l’Amministrazione ha dato ampia disponibilità nel trovare soluzioni alternative, prendendo impegni formali per avviare l’iter necessario.
Nello specifico è stata valutata l’intitolazione di una piazzetta di Cannitello, recentemente ristrutturata. Questa indicazione è stata particolarmente apprezzata perché rappresenta uno dei luoghi di incontro degli storici Campeggi No Ponte.
Il Comitato ha manifestato al Sindaco la volontà che nella piazza teatro della tragedia di quel 19 dicembre, fosse comunque mantenuto il ricordo di quella giornata. Si è concordato quindi il lancio di un concorso di idee volto a realizzare un’opera commemorativa da collocare nei pressi della Chiesa di Cannitello.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.