Contagiati seminano il panico nel pronto soccorso di Catanzaro, denunciati

Due persone provenienti Lamezia Terme sono state denunciate ai sensi dell’art.650 della normativa in materia di contenimento del contagio da Covid-19. La denuncia è stata eseguita dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale Pugliese.

I due coniugi dopo esser entrati in contatto con un altro soggetto positivo e aver iniziato ad accusare tutti i sintomi tipici del coronavirus, si sono presentati nella tenda pre-triage dell’ospedale di Lamezia Terme.

Dopo aver trascorso qui qualche minuto, la coppia ha deciso di mettersi in macchina e dirigersi verso il pronto soccorso dell’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro.

I due senza neppure transitare dalla tenda pre-triage sono giunti fin dentro il pronto soccorso in attesa di essere visitati. I medici dopo aver appurato le loro condizioni di salute, hanno deciso di sottoporli a tampone ed entrambi hanno atteso l’esito isolati in due spazi differenti del reparto di Medicina d’Accettazione e d’Urgenza. Entrambi sono alla fine risultati positivi al Covid-19, ma l’uomo è stato immediatamente ricoverato nell’unità di Terapia Intensiva a causa delle gravi condizioni di salute. La donna è stata fatta rientrate nel comune di residenza e sottoposta a isolamento domiciliare. (LaCNews)