Contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, due arresti nel catanzarese

Nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio, mirato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari delle Stazioni di Cropani e Sersale, coadiuvati da un’unità cinofila dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, il 10 settembre, hanno arrestato due nigeriani 30enni per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

L’ininterrotto via vai di persone che interessava da alcuni giorni un’anonima abitazione della frazione Marina di Cropani ha insospettito i Carabinieri, che, anche grazie al fiuto del cane “Black”, hanno rinvenuto ad esito di una perquisizione domiciliare più di 150 grammi di marijuana, già in parte divisa in dosi, materiale per la pesatura ed il confezionamento della sostanza stupefacente, oltre a 700 euro in banconote di piccolo taglio.

L’operato dei Carabinieri ha così fatto cessare la lucrosa illecita attività realizzata dai due stranieri che, su disposizione del magistrato competente della Procura della Repubblica di Catanzaro, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Catanzaro Siano in attesa del giudizio di convalida.