Controlli a tappeto dei Carabinieri nel catanzarese, 5 denunce

Nel weekend appena trascorso del 22 e 23 luglio 2022, i militari della Compagnia di Catanzaro hanno messo in atto una serie di servizi di controllo del territorio nell’area litoranea di Catanzaro Lido, Borgia e Squillace volti al contrasto alle problematiche derivanti dalla cd. malamovida.

I servizi, svoltisi prevalentemente in orario serale/notturno, hanno visto l’impiego di oltre 25 militari provenienti dai vari reparti della Compagnia. In tutto quasi 140 le persone e 67 le autovetture controllate. Nell’ambito dei servizi sono state deferite in stato di libertà, all’Autorità giudiziaria, cinque persone per diversi reati.

Tre persone, infatti, sono state fermate nel Comune di Catanzaro nonostante fossero destinatari del cd. foglio di via obbligatorio, che vietava loro di transitare e fermarsi nel territorio catanzarese. Un’altra persona, sottoposta al controllo etilometrico, è stata deferita per guida in stato di ebbrezza (con patente di guida ritirata) perché il suo tasso alcolemico superava il minimo di legge di 0,80g/l.

Infine un uomo, sottoposto a perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, lungo quasi 30 cm, posto sotto sequestro. Per l’uomo è scattato il deferimento per porto abusivo di arma bianca. Tutti i vari procedimenti penali scaturiti dai vari deferimenti sono ancora nella fase delle indagini preliminari.