Controlli dei carabinieri nel catanzarese, venti denunce

I Carabinieri della Compagnia di Catanzaro, nel territorio di competenza e in particolare nell’area compresa tra Squillace e il capoluogo, hanno svolto un servizio coordinato teso a prevenire e reprimere i reati in materia di sostanze stupefacenti, i reati contro il patrimonio e le principali violazioni in materia di circolazione stradale. Il servizio, cui ha partecipato personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia e delle diverse Stazioni Carabinieri dipendenti, ha permesso, nell’arco di poche ore, di denunciare 20 persone e di recuperare circa 58 grammi di sostanza stupefacente di vario tipo.

I controlli svolti hanno portato alla denuncia di 13 persone. Si tratta, in particolare, di soggetti sottoposti alla misura della Sorveglianza Speciale di P.S. che hanno violato le prescrizioni imposte con il provvedimento di prevenzione. I Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno denunciato in s.l. per detenzione ai fini di spaccio, un 19enne, trovato in possesso di circa 23 grammi di marijuana già suddivisa in dosi.

Analoga denuncia ha interessato un 23enne, trovato invece con poco più di 14 grammi di marijuana, sempre suddivisa in dosi e predisposta per la vendita. I controlli su strada hanno portato alla denuncia di cinque soggetti. Il primo, un 25enne di Catanzaro, è stato fermato a bordo di un’autovettura che era sottoposta a sequestro amministrativo. Il soggetto, privo di patente di guida perché mai conseguita, è stato denunciato per violazione di sigilli e guida senza patente. Il secondo, un 21enne di Squillace, è stato denunciato in stato di libertà per porto di oggetti atti ad offendere.

Nella sua autovettura i Carabinieri hanno rinvenuto un coltello a scatto, di cui il giovane non ha saputo giustificare il porto. Stessa sorte per il terzo, un 30enne di Catanzaro, che invece è stato trovato con un’ascia e un tubo in ferro di quasi un metro. Il materiale rinvenuto è stato sequestrato. Il quarto e il quinto, invece, un 32enne e un 40enne, sono stati denunciati perché, colpiti dal provvedimento di foglio di via obbligatorio dal comune di Catanzaro, soono stati invece controllati nel territorio di detto comune. I controlli in materia antidroga, oltre ai deferimenti prima citati, hanno portato anche alla segnalazione amministrativa di quattro persone, tutte maggiorenni, trovate con dosi di marijuana, cocaina ed eroina per uso personale. I controlli alla circolazione stradale hanno visto la contestazione di 14 sanzioni al C.d.S. per violazioni varie tra cui uso del cellulare e mancato uso delle cinture di sicurezza.