Controlli normative anticovid, due titolari di bar e 7 clienti sanzionati

Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dal Questore di Catanzaro per assicurare il rispetto della normativa di contenimento della diffusione del contagio da COVID-19, personale della Divisione Polizia Amministrativa Sociale, con l’ ausilio di due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine – Calabria Centrale di Vibo Valentia -, ha effettuato controlli nei locali e negli esercizi commerciali ubicati nel capoluogo al fine di verificare l’osservanza delle prescrizioni previste per la zona arancione.

L’attività di polizia è stata concentrata nelle aree cittadine del quartiere Lido maggiormente interessate dalle aggregazioni giovanili e da una significativa presenza di pubblici esercizi e negozi di vendita alimenti e bevande, anche con la finalità di informare i gestori e sensibilizzarli al controllo della clientela per evitare assembramenti.

In particolare, sono state controllate 4 attività commerciali ed identificate complessivamente 82 persone.
Due titolari di bar sono stati sanzionati per la violazione delle norme sul contenimento del contagio da Covid-19 poiché consentivano la consumazione di prodotti all’interno dei rispettivi locali e nelle immediate adiacenze degli stessi.

Ai titolari dei locali è stata quindi contestata la violazione della disposizioni di cui all’art. 37 commi 1 e 2 del D.P.C.M. del 02 marzo 2021 per cui è prevista la sanzione amministrativa per un importo da 400,00 a 1.000,00 Euro.
Analoga sanzione è stata contestata a sette avventori.