Convegno formativo su patologia neurologica e l‘adolescente in epoca Covid

Venerdì 2 settembre a Catanzaro Lido si terrà un evento dal titolo “Il bambino complesso con patologia neurologica e l’adolescente anche in epoca Covid”, tema molto attuale sia per quanto concerne le patologie neurologiche e psichiatriche negli adolescenti, che si sono moltiplicate in epoca Covid, sia per quanto riguarda i piccoli con patologie genetiche complesse che sono costretti spesso alla migrazione sanitaria.

L’Asp di Catanzaro, attraverso il Dipartimento Materno Infantile, ha proposto un modello di integrazione tra il territorio, dove lavorano le equipe dirette da neuropsichiatre infantili nei tre ambiti di Catanzaro, Lamezia Terme e Soverato e l’ospedale, con il Reparto di Pediatria, diretto dalla dottoressa Mimma Caloiero, e quello di Neurologia diretto dalla dottoressa Caterina Ermio.

L’incontro sarà introdotto dal Commissario Straordinario dell’ASP di Catanzaro dott. Ilario Lazzaro, dalla dott.ssa Mimma Caloiero, Direttore Reparto Pediatria Ospedale Lamezia Terme e dalla dott.ssa Giuseppina Russo, segretaria Calabria della Società Scientifica di Neuropsichiatria Infantile e il dott. Domenico Minasi Presidente della Società Italiana di Pediatria in Calabria.

Presenzieranno esperti di fama mondiale, come il Prof. Eugenio Mercuri direttore Neuropsichiatria infantile e dipartimento materno infantile del “Gemelli” di Roma, lametino di origine, ed altri esperti nazionali come la dott.ssa Lucia Ruggiero del dipartimento delle Neuroscienze del Policlinico di Napoli e la prof.ssa Antonella Gagliano, professore Associato di Neuropsichiatria infantile presso l’Università di Catanzaro.

Lo scopo dell’evento è presentare e coinvolgere tutti i professionisti dell’Asp di Catanzaro e calabresi che si occupano di bambini e adolescenti complessi, per problemi neurologici e psichiatrici, e che lavorano giornalmente per ridurre i casi di migrazione sanitaria, soprattutto in bambini che non richiedono cure di terzo livello.