Coronavirus, a Girifalco ancora due nuovi positivi. Negativi tutti i test dei giovani nelle discoteche soveratesi

Altri due casi di positività al Covid 19 sono stati riscontrati dal laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro all’esito dei test eseguiti sui contatti stretti del primo giovane contagiato, originario di Girifalco e che nelle serate di sabato e domenica scorsa aveva frequentato le due discoteche di Soverato.

Nella tarda serata di ieri si sono conclusi gli esiti su una nuova tranche di tamponi, e due di questi sono risultati positivi. Si tratta di altri due giovani di Girifalco e coetanei del primo che non hanno frequentato i due locali notturni soveratesi ma che si aggiungono, quindi, al secondo giovane che nella mattinata risultava aver contratto l’infezione pur non avendo anch’egli frequentato le due discoteche.

Tutti negativi, invece, i tamponi prelevati dall’Asp di Catanzaro dai tre punti di raccolta allestiti per consentire ai giovani che avevano frequentato le discoteche soveratesi di eseguire gli screening. Sembra, dunque, che il focolaio sia concentrato nel comune di Girifalco e in queste ore si stanno rintracciando tutti i contatti stretti dei contagiati per circoscrivere la diffusione dell’infezione.

Complessivamente nella giornata di ieri il laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’azienda ospedaliera di Catanzaro ha eseguito i test su 670 tamponi: 358 provenienti dalla provincia di Catanzaro (di cui 3 rientri), 74 a Crotone e 35 dalla provincia di Vibo Valentia (di cui 29 rientri). Due i positivi nel catanzarese e tre invece nella provincia di Crotone, riconducibili a migranti sbarcati sulle coste calabresi. (LaCNews.it)